Svegliare le idee

Svegliare le idee

La formazione del regista deve partire dallo stimolare e sviluppare la capacità di pensare e scrivere soggetti. Molti giovani pensano che per diventare registi di cortometraggi ossia filmmaker (o videomaker) basta imparare ad usare la videocamera. E così accade che molti giovani Imparano ad usarla, anche ad usarla bene, fanno un film, ma... con quali risultati?

Gli aspiranti registi dovrebbero soffermarsi su tutte quelle opere che raccontano qualcosa, qualunque sia il linguaggio utilizzato, quindi opere di scrittori, poeti, registi, fotografi, pittori, scultori e architetti, tutti insomma quegli artisti che “hanno cose da dire e le hanno dette”. Gli aspiranti registi dovrebbero imparare a risalire dalle storie alle idee che ne sono alla base, discutere sulle idee, poi discutere sulle storie. Formarsi una cultura delle idee e delle storie che possono esprimerle.

È necessario impadronirsi delle idee: ciò significa analizzarle. Se questa fase di autoformazione è carente, il rischio è grave. A parte che il pubblico avrebbe registi che vanno elemosinando idee e storie altrui, c’è un rischio più grave per il giovane regista. Se non è abituato a risalire dalla storia all’idea, se è abituato invece a soffermarsi alle vicende, alla trama, può non comprendere e travisare la storia che ha preso in prestito. Succede.  Ãˆ accaduto, ne sono testimone.  Un regista non ha colto ciò che veramente voleva dire l’autore della storia che aveva preso in prestito. L’autore della storia era (ed è) conosciuto e stimato proprio per essere un indagatore dell’animo umano. Una buona cultura di base avrebbe messo in guardia il regista che si apprestava a realizzare un film da quel romanzo e gli avrebbe evitato di ridurre una storia di profonda introspezione psicologica a una vicenda senza spessore. 

(dal capitolo  Svegliare le idee vedi sotto)

 

in AMAZON  (libro)  Maurizio Mazzotta Il cinema povero -con modelli di cinema ricco- euro 12 

In YOUCANPRINT (e.book) Maurizio Mazzotta Il cinema povero -con modelli di cinema ricco- euro 2,99 

L'utilizzo degli scritti e delle immagini di questo sito WEB è libero e gratuito.

Si rilascia l'autorizzazione per eventuali usi ma si fa obbligo, senza alcun compenso, di indicare nome
e cognome degli autori. ( Art. 10 DLGS 154/97 )