Michele Micati

Michele Micati da Messina 

 


 

 


 

 

Quando non c’è la luna

 

Quando non c’è la luna

Penso alla mia vita

Alla mia esistenza

Un frammento di luce

Un istante

Paragonato all’età del cosmo

I miei dubbi

Le mie ansie

I miei dolori

Simili a quelli

Di milioni di individui

Che come me

Hanno alzato gli occhi al cielo

Dal giorno della nascita dell’uomo

Nelle buie notti

Quando non c’è la luna

 

 

Svolta

 

È bastato

Che il tuo sguardo

Mi sfiorasse

Per cambiare

La  mia vita

 

Un grande coraggio

 

Buio totale

Come in una notte senza luna

Un mondo colorato da un solo colore

Un senso di sbandamento

Ma un grande coraggio

Coraggio di affrontare la vita

Senza poterla guardare in faccia

Solo voci

Rumori

Sensazioni

Per distinguere il bene dal male

 

Ragazzi di Praga

 

Peccato che non vi capisco

Non comprendere le vostre emozioni

I vostri dubbi le vostre incertezze

Le vostre gioie i vostri amori

Peccato che non vi capisco

Anche se sono vicino a voi

Anche se viviamo gli stessi problemi

Sarebbe bello viverli insieme

Ricostruire il nostro mondo

Diviso per anni dai nostri padroni

Peccato che non vi capisco

Ma riesco lo stesso

A leggere nei vostri occhi

La gioia di essere liberi

La gioia di essere giovani.

 

Addio

 

Arida

Terra arida

Terra del Sud

Come i volti di chi la calpesta

Profondi solchi scavati dal sole

Profonde speranze ormai perse

Terra del Sud

Non fuggo da te

 

Ma da chi vuole

Che rimaniamo incolti

 

 

 

L'utilizzo degli scritti e delle immagini di questo sito WEB è libero e gratuito.

Si rilascia l'autorizzazione per eventuali usi ma si fa obbligo, senza alcun compenso, di indicare nome
e cognome degli autori. ( Art. 10 DLGS 154/97 )